Brindisi e allegria spazzano via l’uggioso esordio
Le piogge delle prime due serate sono state rimpiazzate dal vento a tratti gelido che ha sferzato il weekend, ma «PerBacco!», la festa della vendemmia di Bellinzona, non si è fermata. E il sole di ieri ha permesso di chiudere in bellezza questa edizione che potremmo definire «delle 4 stagioni»: è mancata solo la neve. Siamo evidentemente lontani dai numeri della vecchia Bacchica, e anche da quelli delle passate rassegne gestite in proprio dal Comune, ma c’è comunque soddisfazione per l’edizione appena passata agli archivi, anche perché l’obiettivo degli organizzatori non è necessariamente quantitativo. Soddisfazione espressa in particolare dal presidente, Felice Zanetti , che da noi incontrato ieri ha ricordato come alla fine tutto sia filato liscio e anche diversi commercianti partecipanti abbiano manifestato il proprio gradimento.
In definitiva tutto meglio del previsto, dunque, considerando appunto le premesse meteorologiche. Così ieri – sul sottofondo di bandelle, guggen e trattori d’epoca in sfilata – wine bar e ristori sono rimasti aperti sino al pomeriggio accogliendo centinaia di persone di tutte le età, cultori del buon vino ma anche gente di passaggio, residenti e turisti, baciati dal sole e dall’inaspettato calore di fine weekend. Una trentina, ricordiamo, le cantine presenti alla rassegna con le proprie etichette: vini rossi, bianchi, rosé e bollicine.
Celebrati i 10 anni dei panettieri
Il clima festoso del centro cittadino è stato caratterizzato sabato anche dalla giornata di festeggiamenti per il centenario della Società mastri panettieri pasticcieri confettieri del Canton Ticino (SMPPC), tenutasi al teatro Sociale.
Il programma comprendeva l’intronizzazione del nuovo Gran Maestro della Confraternita ticinese Cavalieri del buon pane, la consegna delle stelle al merito ai Cavalieri, l’intronizzazione dei nuovi Cavalieri e la premiazione degli apprendisti. Spazio anche all’approfondimento, con una relazione di Dario Bianchi sul «Pane nell’arte», e alla musica con l’esibizione della Filarmonica Arturo Toscanini di Parma con «Le Quattro Stagioni» di Vivaldi.
Attachments:
Download this file (cdt04092017.jpg)cdt04092017.jpg[ ]113 kB

Sponsor Principali:

 

 

 

 

 

 

 

Sponsor Tecnici:

 

 

 

 

Sponsor Istituzionali:

 

Go to top